1 ottobre 2022

BWT Alpine F1 Team ha concluso le qualifiche del Gran Premio di Singapore con una monoposto in quinta posizione, quella di Fernando Alonso, e un’altra al diciottesimo, ossia quella di Esteban Ocon. Tutto questo al termine di una sessione complicata da una pista in fase di asciugamento sotto le luci di Marina Bay.


Con la sua sensazionale performance in Q3, Fernando è passato a un soffio da un posto in prima fila, grazie a un giro completato in 1'49''966 che gli offre alla fine il quinto posto sulla griglia. Fernando è arrivato per due volte in cima alla classifica affrontando perfettamente le condizioni di asciugamento graduale durante una terza e ultima fase di appassionante qualifica.


In seguito all’intenso acquazzone che si è abbattuto sulla città all’inizio della giornata, e che ha abbreviato di 30 minuti le prove libere 3, la pista è rimasta umida per tutta la sera, senza alcun segno di asciugatura rapida.


Esteban non ha avuto un gran successo e ha terminato la Q1 in diciottesima posizione dopo aver corso per tutta la sessione con pneumatici intermedi. Fernando ha firmato il nono crono prima di qualificarsi per la terza fase al quinto rango, sempre con pneumatici intermedi.


Per la Q3, la maggior parte del gruppo ha montato gomme morbide per la prima volta nella giornata, con la pista finalmente asciutta. Fernando è avanzato giro dopo giro, concludendo in 1'52''520 prima di passare in 1'49''966. Quanto è bastato per qualificarsi in quinta posizione.

 


Esteban Ocon - P18/1'56''337: “Dal mio punto di vista, è stata una qualifica difficile e sono deluso per essere uscito già nella Q1, soprattutto perché abbiamo un buon ritmo dall’inizio del week-end. Ho avvertito un problema ai freni, che ha influito sulla nostra sessione di oggi. Il lato positivo è che la vettura è competitiva e ora l’obiettivo di domani è sfruttare la cosa per aprirci un varco in zona punti. Qui i sorpassi sono difficili, ma come sempre daremo il massimo per ottenere un buon risultato complessivo”.


Fernando Alonso - P5/1'49''966: “Essersi qualificati nella top 5 oggi è un risultato eccellente. Penso che siamo riusciti a trarre vantaggio da condizioni delicate. Le condizioni della pista continuavano a cambiare, bisogna anticipare il livello di aderenza della curva in arrivo. Avevo fiducia nella vettura, cosa necessaria su un circuito cittadino come questo, e per questo è stato più semplice capire le condizioni e sapere quando bisognava passare a pneumatici slick. Spero che la gara domani sia più facile, ma vedremo cosa ci riserverà il meteo. Siamo a sole due posizioni dal podio, quindi se manteniamo la concentrazione e partiamo nel modo giusto, ci ritroveremo in buona posizione”.


Alan Permane, Direttore sportivo: “Con Fernando in quinta posizione ed Esteban in diciottesima, possiamo dire di provare sentimenti contrastanti al termine delle qualifiche di oggi. Fernando ha realizzato una sessione esemplare e ha fatto un lavoro fantastico da tutti i punti di vista per ottenere un ottimo risultato. Secondo me avrebbe potuto fare ancora meglio, ma ha dato davvero il massimo e si è piazzato in una posizione eccellente per la gara di domani. Esteban ci ha indicato un problema ai freni durante il suo ultimo tentativo, mentre la pista iniziava ad asciugarsi. Esamineremo quello che è successo. Una sessione di qualifiche che inizia su una pista umida che man mano si asciuga rappresenta sempre una grande sfida. Il merito di questa sessione limpida e ben gestita va a tutta la squadra. Domani ci impegneremo per raggiungere un’ottima posizione in zona punti con Fernando e, anche se sappiamo che sarà difficile per Esteban dal momento che i sorpassi qui sono complicati, faremo tutto ciò che è in nostro potere per rimetterlo in gioco”.