3 luglio 2022

Fernando Alonso e BWT Alpine F1 Team hanno strappato un ottimo quinto posto durante il Gran Premio di Gran Bretagna, che si è tenuto oggi a Silverstone, con il tutto esaurito. Tutto questo, al termine di una corsa ricca di colpi di scena, dall’inizio alla fine. Esteban Ocon, sul punto di raggiungere Fernando nella top dieci in quanto ottavo a quattordici giri dall’inizio, è stato costretto ad abbandonare a causa di un presunto guasto alla sua pompa di benzina.

 

I 10 punti raccolti da Fernando oggi permettono al team di ridurre a sei punti lo scarto che lo separa dal quarto posto della classifica costruttori.

 

Una bandiera rossa agitata in seguito a un incidente alla curva 1 durante il primo giro ha rimandato di quasi un’ora la partenza di questa corsa di 52 giri. Esteban è stato una delle vittime collaterali di questo incidente (che ha coinvolto anche altre vetture, ossia quelle di Guanyu Zhou, Alexander Albon e George Russell) in cui la sua A522 ha subito danni all’estremità anteriore destra. Esteban si è dato da fare per riportare la vettura al box durante l’interruzione della corsa, permettendo al team di effettuare le riparazioni necessarie prima che la gara riprendesse.

 

Alla ripresa, Fernando, in pneumatici medium, ha attaccato per mettere sotto pressione la McLaren di Lando Norris, in quel momento in quinta posizione, mentre Esteban, in pneumatici soft, iniziava la sua rimonta verso la top dieci, in zona punti. All’11° giro, Fernando era sesto ed Esteban settimo.

 

Esteban si è poi fermato per montare pneumatici hard al 22° passaggio, mentre Fernando restava in pista per tentare di avere la meglio su Norris. Passerà finalmente al box al 33° giro per mettere pneumatici hard. Poco tempo dopo, Esteban è costretto all’abbandono a causa di un problema verosimilmente legato alla pompa di benzina, mentre si trova sul precedente rettilineo di partenza-arrivo, che comporta l’entrata in pista della safety car. Fernando approfitta dell’occasione per passare agli pneumatici soft, riuscendo ad avere la meglio su Norris, che intanto è entrato nella pit lane un giro dopo.

 

Segue uno sprint di sette giri verso il traguardo tra sei vetture e cinque team diversi, tra i quali la A522 di Fernando, in lotta per il podio. Al termine di una lunga ed entusiasmante serie di attacchi tra diverse monoposto, Fernando passa sotto la bandiera a scacchi in quinta posizione, ampiamente meritata.

 

Esteban Ocon - Partenza : 15°/Abbandono

 

 “La cosa più importante da considerare di questa corsa è che Zhou stia bene dopo la sua pericolosa uscita di pista. È successo proprio davanti a me. Ho avuto la fortuna di evitarla, ma ho subito ugualmente dei danni al freno anteriore destro in seguito a un contatto con Alex [Albon]. I ragazzi hanno fatto un lavoro incredibile per riparare la vettura e fare in modo che fosse pronta alla ripresa della corsa, quindi vorrei ringraziarli e complimentarmi con tutti loro. Abbiamo gestito bene la ripartenza e il ritmo della vettura era buono. Un problema alla pompa di benzina al 38° giro ha purtroppo messo fine alla nostra corsa, non potendo fare altro che abbandonare la vettura. Nel complesso, non è stato un week-end facile, prima con i problemi in Q2 e oggi durante la corsa. Dobbiamo esaminare attentamente tutto quello che è successo. Tuttavia, abbiamo imparato molto e sono contento degli ottimi punti ottenuti da Fernando per il team. Ora ci concentreremo sulla prossima corsa, prevista tra qualche giorno” .

 

Fernando Alonso - Partenza 7°/Arrivo : 5°

 

 “È stata una corsa divertente, che siamo fieri di aver concluso al quinto posto. Speravo in qualche imprevisto in gara in più alla fine, che ci avrebbe permesso di aprirci un varco verso il podio, ma questa lotta tra le vetture della top 5 è stata davvero piacevole. Tuttavia, forse saremmo dovuti arrivare quarti perché ho visto Charles [Leclerc] zigzagare a più riprese davanti a Lewis [Hamilton] e, rispetto a quello che mi è successo in Canada, penso che non sia permesso e che avrebbe dovuto essere penalizzato. Se guardiamo il week-end nel complesso, posso dire che la vettura si è comportata davvero bene e mi sono sentito più performante rispetto alle altre corse disputate finora in questa stagione. Abbiamo gestito molto bene la nostra gara e abbiamo mostrato un ritmo costante. Dobbiamo continuare su questa strada e restare allo stesso livello di prestazioni durante le prossime corse. Devo inoltre congratularmi con Carlos [Sainz] per la sua prima vittoria e sono altrettanto contento che Zhou stia bene dopo l’incidente di cui è rimasto vittima alla partenza. Questo è indice di quanto sia migliorata la sicurezza recentemente in Formula 1” .

 

Otmar Szafnauer, Team principal : 

 

 “Innanzitutto, la buona notizia del giorno è che i piloti coinvolti nell’incidente della partenza della corsa stiano tutti bene. Il fatto che tutti siano riusciti a proseguire con la gara dopo un incidente abbastanza terribile mette in luce le straordinarie norme di sicurezza applicate in Formula 1. Inoltre, nel pomeriggio abbiamo assistito a un Gran Premio entusiasmante che, per la Formula 1, è sinonimo di ottima pubblicità sul divertimento offerto da questo sport. Siamo molto orgogliosi del quinto posto di Fernando. Ha fatto un’ottima gara, gestita perfettamente. Il merito è anche del team per lo stop al box effettuato a basso regime della safety car, che gli ha permesso di superare Lando [Norris] e di battersi nel plotone di testa a fine corsa. Esteban si è mostrato anche molto lucido nonostante i danni subiti dalla sua monoposto fin dall’inizio della corsa. Il team ha svolto un lavoro eccellente riparando la sua vettura, permettendogli di ripartire con lo scopo di segnare molti punti. Purtroppo, un probabile problema alla pompa di benzina l’ha costretto ad abbandonare. Se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi, dobbiamo risolvere rapidamente questi problemi. Ripartiamo da qui con dieci punti, un buon risultato, e non vediamo l’ora di andare in Austria questa settimana, pronti a portare a casa il doppio dei punti” .