20 maggio 2022

BWT Alpine F1 Team ha iniziato i suoi preparativi in vista del Gran Premio di Spagna con una bella giornata di prove sul Circuito di Barcelona-Catalunya, al termine della quale il ragazzo del posto Fernando Alonso ed Esteban Ocon hanno raggiunto la top dieci.

 

Dopo l’atmosfera eccitante di Miami, la Formula 1 ritrova un ambiente più familiare a Barcellona, teatro di prove preliminari di stagione e di primi giri dell’A522 a metà febbraio. Le temperature erano tuttavia molto più calde che in inverno, dal momento che il termometro superava i 30 °C nell’aria e i 42 °C sulla pista.

 

I due piloti hanno condotto un programma produttivo per cercare i migliori settaggi sul tracciato lungo di 4,6 km. Fernando è arrivato al sesto posto della seconda sessione di libere in 1’20’’203 con cinquanta giri all’attivo. Nello stesso tempo, Esteban conquistava il nono posto in 1’20’’745 con cinquantatré giri percorsi.

 

Domani a Barcellona, il clima dovrebbe restare secco e caldo, con la terza sessione di libere dalle 12:00 ora locale, quindi le qualifiche a partire delle ore 15:00.

 

Esteban Ocon:

 

È fantastico essere tornati a Barcellona. Ed è piacevole sentire a che punto la vettura si rivela diversa rispetto ai primi giri che abbiamo percorso qui, durante le prove invernali. Posso dire che ora è evoluta definitivamente nella direzione giusta e avverto una differenza notevole. Oggi sembriamo in grado di aspirare alla top dieci, cosa sempre positiva di venerdì. Tuttavia, c’è del lavoro da fare. Dopo le due sessioni del giorno, sappiamo dove dobbiamo concentrare i nostri sforzi per piazzarci bene sabato prossimo. Nel complesso, è stata una giornata ricca, nella quale abbiamo raccolto tante informazioni, e stasera dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi per assicurarci di essere al miglior livello possibile nelle qualifiche di domani”.

 

Fernando Alonso:

 

Posso dire che per noi è stato un venerdì positivo. Dopo le prove invernali di febbraio, avevamo dei test da eseguire perché nel frattempo la vettura è cambiata. Abbiamo provato a valutare alcune cose e a fare il nostro solito lavoro di analisi degli pneumatici. Abbiamo ricavato dati utili, ma è chiaro che dobbiamo migliorare ancora la monoposto entro domani. L’equilibrio non è perfetto, quindi c’è più lavoro da fare stasera per essere preparati al meglio per le qualifiche. Mi è piaciuto molto vedere gli spalti pieni e spero che domani possiamo offrire un ottimo spettacolo”.

 

Pat Fry, direttore della tecnologia:

 

Oggi è stato un venerdì di prove relativamente standard e senza problemi perché abbiamo concluso il nostro programma alternando passaggi corti e lunghi. Sembriamo ragionevolmente competitivi su un giro, come lo siamo stati di recente, ma siamo concentrati su esperimenti che hanno lo scopo di migliorare il nostro ritmo sui passaggi lunghi e abbiamo molti dati da esaminare stasera. Attualmente si tratta di un’area chiave per noi e stiamo cercando di fare diverse prove per migliorare ancora di più. Le nostre evoluzioni apportate a questa corsa sono relativamente minori, ma sono tutte importanti, funzionano bene e finora siamo soddisfatti di questo week-end”.