24 febbraio 2022

Il

BWT Alpine F1 Team ha concluso più di un centinaio di giri del Circuito di Barcelona-Catalunya con Esteban Ocon al volante per la seconda giornata dello shakedown di Barcellona.

 

Il francese ha potuto scoprire davvero l’A522 continuando l’efficace lavoro effettuato da Fernando Alonso il giorno prima. Esteban ha realizzato un totale di 125 giri completando una grande parte del programma previsto dalla scuderia in questa seconda giornata ufficiale della stagione.

 

Il team conta ormai 254 giri del percorso di 4655 km all’attivo, ossia più di mille chilometri e l’equivalente della distanza tra il Circuito di Barcellona e lo stabilimento dei motori di Viry-Châtillon.

 

L’importante chilometraggio di BWT Alpine F1 Team in questi ultimi due giorni offre ottimismo sull’affidabilità dimostrata finora, nonostante i soliti contrattempi inerenti alle prove in F1. Domani, Fernando si rimetterà al volante in mattinata, prima di essere sostituito da Esteban nel pomeriggio.

 

Esteban Ocon:

 

“È la mia prima vera giornata con l’A522 ed è fantastico ritrovare il volante di una Formula 1 per tanti giri. È l’ideale per avere una prima impressione dell’auto con pneumatici adatti in condizioni specifiche. Il nostro obiettivo principale, ieri come oggi, era quello di accumulare chilometri, quindi è incoraggiante fare più di cento giri. Abbiamo provato tante cose per avere idee sulle quali lavorare. Abbiamo una direzione chiara sugli specifici ambiti in cui è necessario migliorare, che è sempre l’obiettivo principale durante le prove prestagionali. Si tratta di un inizio positivo e non vedo l’ora di saperne di più domani”.

 

Alan Permane, Direttore sportivo di BWT Alpine F1 Team:

 

“È stata di nuovo una giornata positiva. Abbiamo trascorso la mattina a lavorare alle regolazioni e a capire meglio com’è fatta la monoposto scoprendo di più a ogni passaggio. Nel pomeriggio abbiamo fatto una simulazione di corsa che è andata bene. La vettura si è rivelata affidabile e ci siamo imbattuti in una piccola interruzione per sostituire una parte del supporto del pianale piatto che si era rotto. Oltre a questo, il nuovo gruppo propulsore e il telaio hanno funzionato senza problemi. La sessione del pomeriggio si terrà su una pista bagnata per Pirelli. Fernando tornerà domani per proseguire il suo lavoro iniziato mercoledì, quindi Esteban si rimetterà al volante in condizioni di umidità”.