20 marzo 2022

Oggi

BWT Alpine F1 Team ha piazzato le sue due vetture a punti al termine del Gran Premio del Bahrein. Dopo una corsa di apertura appassionante a Sakhir, Esteban Ocon si è posizionato settimo e Fernando Alonso nono.

 

Pazienza, pilotaggio clinico e affidabilità: ecco ciò che ha permesso di ottenere questo risultato oggi, con i due piloti che hanno fatto ricorso a una strategia a tre stop durante una corsa impegnativa lunga 57 giri.

 

Esteban ha preso letteralmente il volo dall’undicesima posizione con pneumatici morbidi nuovi, piazzandosi tra le prime 10 posizioni fin dal primo giro nonostante un contatto con Mick Schumacher alla curva 6 che gli è costato una penalità di cinque secondi. Esteban ha scontato questa penalità durante il suo primo stop al box, al quattordicesimo giro. Il francese si è in seguito fatto largo attraverso il gruppo, facendo sosta di nuovo al trentesimo passaggio per mettere pneumatici duri, quindi al quarantatreesimo in regime di safety car per montare pneumatici morbidi.

 

La corsa di Fernando è stata meno tranquilla, con passaggi complicati indipendentemente dalla gomma montata. Lo spagnolo è avanzato costantemente alla soglia dei primi 10 e, proprio come Esteban, ha approfittato di tre abbandoni durante i primi giri per salire a punti.

 

Con gli otto punti segnati oggi, il team andrà in Arabia Saudita il prossimo week-end al quinto posto del Campionato costruttori.

 

Esteban Ocon/Partenza: 11° - Arrivo: 7°

“Sono molto soddisfatto della nostra giornata. È un inizio eccellente di stagione per il team con le due vetture a punti. Il nostro ritmo era solido, con buoni sorpassi e decisioni ponderate prese dalla scuderia in termini di strategia. Vorrei ringraziare il team incaricato degli stop al box, che è stato impeccabile durante i suoi numerosi interventi quest’oggi. A parte l’incidente con Mick, per il quale mi ritengo responsabile e di cui mi scuso, sono piuttosto soddisfatto della mia corsa. Faremo un resoconto con il team, ma possiamo trarre insegnamenti positivi dalla nostra performance prima di concentrarci sulla settimana prossima. Guardiamo avanti e verso le vette più alte”.

 

Fernando Alonso/Partenza: 8° - Arrivo: 9°

 

“Sono contento di mettere a segno due punti al termine della prima corsa della stagione. Non è stato facile a causa di un deterioramento importante degli pneumatici, che tutti ci aspettavamo. Abbiamo dovuto lottare durante la prima fase e quindi abbiamo sollecitato troppo gli pneumatici. Forse non è stato l’ideale. Dobbiamo continuare a comprendere meglio questi nuovi pneumatici, che saranno probabilmente uno dei principali argomenti di discussione di tutta la stagione. In generale, penso che i sorpassi siano più facili, poiché gli pneumatici sono tutti a livelli di deterioramento differenti ed è più semplice seguire le vetture che ci precedono. Saremo nuovamente sul palco il prossimo week-end in Arabia Saudita, in cui dovremo senza alcun dubbio affrontare varie sfide”.

 

Laurent Rossi, CEO di Alpine:

 

“Che modo eccezionale di iniziare la stagione per il team, con Esteban e Fernando che oggi hanno entrambi fatto segnare punti meritati. È un risultato assolutamente superlativo che dobbiamo ai tre pilastri del nostro team, ossia Enstone, Viry e il team operativo. Questo risultato è il frutto del duro lavoro di ognuno nella preparazione di questo pacchetto A522-RE22 durante l’inverno, per gareggiare per i punti. Grazie a tutti per il vostro impegno e la vostra dedizione degli ultimi due mesi. Ora abbiamo tutto ciò che serve per rendere la nostra monoposto ancora più competitiva durante le gare future. Le corse di Esteban e Fernando sono state magnifiche oggi, con numerosi sorpassi, cruciali per lo spettacolo in Formula 1. È una corsa lunga e molto difficile, durante la quale la strategia ha giocato un ruolo chiave. Il team incaricato degli stop al box è stato inoltre incredibile durante i sei passaggi al box. Un ringraziamento va anche a loro per aver saputo mantenere la concentrazione e la precisione nei momenti opportuni. Oggi abbiamo avuto un assaggio di ciò che potrebbe essere questa stagione appassionante. Ora attendiamo con impazienza il prossimo week-end in Arabia Saudita in cui, ne sono certo, la corsa sarà altrettanto appassionante. Il nostro obiettivo è continuare a lavorare sodo e collezionare il maggior numero di punti possibile con le nostre due vetture”.