8 aprile 2022

BWT Alpine F1 Team ha effettuato la sua primissima uscita sull’asfalto di Melbourne oggi. Su un circuito di Albert Park rivisto e ben più veloce che in passato, Fernando Alonso ed Esteban Ocon sono arrivati tra i primi dieci delle due sessioni.


Erano 756 giorni che la Formula 1 non tornava a Melbourne. E Alpine ha approfittato di questa occasione per tornare alla sua livrea principalmente blu dopo aver utilizzato il rosa di BWT durante le prime due manche.

I due piloti hanno apprezzato la corsa sul circuito modificato di 5278 km durante la prima sessione di libere. Esteban è arrivato sesto in 1’21’’004, Fernando l’ha seguito in nona posizione, a due decimi.


Durante la seconda sessione di prove libere, con pneumatici morbidi, Fernando ha completato il suo giro più rapido in 1’19’’537, che gli ha permesso di classificarsi quarto dopo aver raggiunto un tempo in cima alla classifica dei tempi cronometrati. Esteban ha terminato la sua giornata ad alcuni decimi dal suo collega, al sesto posto. Il team è ormai concentrato sull’ultima sessione di prove libere e sulle qualifiche, in programma domani.


Esteban Ocon:


“Innanzitutto, è fantastico ritrovare l’Albert Park e avere una panoramica concreta delle modifiche che sono state apportate. Nell’insieme, si tratta di una giornata molto positiva per il team, in quanto le due vetture sono finite tra le prime dieci delle due sessioni di prove libere. Ma siamo assolutamente consapevoli che tutto si giocherà domani e domenica e abbiamo già potuto vedere che la gara sarà molto serrata, come nel Bahrein e a Gedda, soprattutto al centro del gruppo. Quindi, lavoreremo sodo per mettere tutto nel giusto ordine prima delle qualifiche. Dovrebbe essere appassionante e spero che il team possa concludere di nuovo un’ottima giornata domani, per trovarci in una buona posizione per la gara”.


Fernando Alonso:

 

“Diverse piccole cose ci hanno un po’ ritardato durante la prima sessione di libere, ma siamo riusciti ugualmente a concludere una giornata abbastanza standard, per quanto ci riguarda. Abbiamo percorso un buon numero di chilometri e abbiamo raccolto moltissime informazioni durante le due sessioni. Ci sono alcuni problemi di equilibrio che dobbiamo risolvere, soprattutto quando la quantità di benzina integrata è importante. Ho scoperto ieri la pista e penso che le modifiche apportate siano positive e, soprattutto, l’abbiano resa più rapida. Non sono sicuro, pertanto, che i sorpassi saranno molti domenica, ma vedremo. È davvero fantastico tornare qui a Melbourne”.


Alan Permane, Direttore sportivo :

 

“Tutti non vedono l’ora di tornare a Melbourne, che è sicuramente uno dei luoghi più imperdibili della stagione di Formula 1. La recente ripavimentazione e le modifiche apportate alla pista hanno trasformato l’Albert Park, che era uno dei circuiti più accidentati, in una pista liscia e uniforme. Sul piano delle prestazioni, possiamo dirci ragionevolmente soddisfatti di quelle delle nostre vetture durante le due sessioni di prove libere, ma c’è ancora del lavoro da fare, in particolare per trarre il massimo dagli pneumatici morbidi durante il primo giro cronometrato in vista delle qualifiche. Abbiamo testato gli pneumatici medi e duri con molto carburante per capire cosa succederà in gara e sembra tutto conforme alle nostre simulazioni. I sorpassi saranno complicati domenica e quindi è essenziale sfruttare al massimo tutti gli elementi durante la qualifica”.